Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

HOME SNAMI SAVONA SNAMID SNAMI 118 SNAMI GENOVA LINKS UTILI SNAMI Spezia  FARMACEUTICA ACCORDI NAZIONALI Montecatini 2011 congresso MEDICI SPECIALISTI mediazione sanitaria INFORMA PAZIENTI ARS Liguria e MMG PAGINA GIOVANI MEDICI ONE.SYS SNAMI La Spezia 

FARMACEUTICA

FARMACI LASALOOK ALIKESOUND ALIKE

Scheda segnalazione reazioni avverse farmaci

Si invia, in allegato, per opportuna conoscenza: Lettera prot. n. FAT 143966 del 06.12.2010, ad oggetto “Nota Informativa Importante – Roactemra® e anafilassi” ALLEGATO 1 – Testo Nota InformativaImportante (AIFA) ALLEGATO 2 - Scheda tecnica Roactemra®Si auspica la massima divulgazione della presente a quanti possa essere di utilità e aggiornamento.

Attenzione reazione anafilattica !!!!!!

TERAPIA DEL DOLORE

Ticagleror-Clopidogrel

Brilique

Escitalopram

Esenzioni reddito

Precisazioni esenzione reddito

DISPOSIZIONI PRESCRIZIONE FARMACI 2012

SERVIZIO FARMACEUTICO ASL 2 SAVONESE

Oggetto: applicazione della legge 135/2012 sulle norme per i farmaci a brevetto scaduto.Come noto l’art. 15, comma 11 bis, della legge di cui all’oggetto (G. U. 14/08/12) prevede: “Il medico che curi un paziente, per la prima volta, per una patologia cronica, ovvero per un nuovo episodio di patologia non cronica, per il cui trattamento sono disponibili più medicinali equivalenti, è tenuto ad indicarenella ricetta SSN la sola denominazione del principio attivo contenuto nel farmaco; il medico ha facoltà di indicare altresì la denominazione di uno specifico medicinale a base dello stesso principio attivo; tale indicazione è vincolante per il farmacista ove in essa sia inserita, corredata obbligatoriamente da una sintetica motivazione, la clausola di non sostituibilità; il farmacista è comunque tenuto al rispetto di quanto previsto dal comma 12 dell’articolo 11 del D.L. 1/2012, convertito nella Legge 27/2012”.A seguito di numerose richieste di chiarimenti sull’interpretazione di detto articolo si specifica che lo stesso riguarda esclusivamente la prescrizione di farmaci a brevetto scaduto, nello specifico si ritiene che il medico possa:a) continuare a prescrivere uno specifico medicinale scaduto di brevetto a pazienti con patologia cronica già in trattamento;b) continuare a prescrivere uno specifico medicinale scaduto di brevetto per il quale non sia disponibile un equivalente;c) prescrive con la sola denominazione del principio attivo ai pazienti trattati per la prima volta per una patologia cronica e ai pazienti affetti da un nuovo episodio di patologia non cronica.In questi ultimi casi, il medico può inserire il nome del farmaco di marca, ma deve sempre indicare anche il principio attivo e solo nel caso in cui voglia rendere non sostituibile la prescrizione dovrà apporre oltre l’indicazione di “non sostituibilità” anche una motivazione sintetica.Nel restare disponibili per ulteriori chiarimenti ci si riserva di comunicare variazioni eventualmente intervenute in occasione di cambiamenti delle disposizione legislative.Distinti saluti.Il Direttore S.C. Farmaceutica TerritorialeDott. Gian Luigi Figini

INFORMAZIONE FARMACEUTICA ASL 2 SAVONESE

Informatizzazione Piani Terapeutici

NEWS

Prescrizione farmaci antipsicotici - chiarimenti

Prescrizione farmaci antipsicotici in pazienti affetti da demenza

Ranelato di Stronzio

Ranelato di stronzio - aggiornamento

Tabella farmaci con ricetta limitativa senza PT

Prescrivibilità farmaci SSN non prescrivibili da MMG

Prescrizione pantoprazolo 40 mg

Farmaci antipsicotici

Farmaci antipsicotici - trattamento demenza

Xarelto



SINDACATO NAZIONALE AUTONOMO MEDICI ITALIANI - LIGURIA